Prima Pagina Turismo

Turismo

Nel Comune di Viticuso, ogni anno, durante il mese di Agosto,  si organizzano una serie di piccole manifestazioni a carattere culturale e gastronomico, sulla base di vecchie tradizioni del luogo.

Tra queste spicca, una manifestazione che è ormai giunta alla XX edizione e che è diventata nel tempo una delle più importanti: la “ SAGRA DELL’ABBUOT’ ”.

Questa festa è considerata di  importanza primaria, rispetto alle altre, perché si fonda sulla degustazione di un prodotto esclusivamente locale, il quale per le sue caratteristiche riassume le tradizioni e le abitudini gastronomiche dalle origini di Viticuso fino ad oggi.

L’Abbuot’, infatti, continua ad essere preparato e tanta gente si sposta appunto per reperirlo presso le macellerie locali.

La preziosità del prodotto, sta nell’elaborata  preparazione, ma anche nella genuinità dei suoi componenti, infatti esso viene fatto utilizzando carni scelte, soprattutto ovine, frattaglie, uova, verdure, ma anche altri aromi esclusivamente locali (erbe tipiche del posto).

Poiché non tutti sanno cucinarlo, da quando si svolge questa manifestazione culinaria, tanta gente approfitta dell’occasione per poterlo gustare.

Da diversi anni non si parla più di una piccola sagra, qual era in passato, ma ci si trova ad organizzare un grande appuntamento, atteso con ansia e onorato da numerosissimi turisti, oltre che da abitanti dei paesi limitrofi.

La data, è fissata ogni anno al 16 agosto.

La festa si è svolge, come sempre, sulla piazza del paese, e si organizzano anche   piccole mostre di artigianato locale e stands gastronomici con  altri prodotti tipici: la polenta e il tardaglione, che  si affiancano alla degustazione dell’abbuot’.